Pozza di Fassa: il paese delle Terme di Dolomia

Pozza di Fassa, il paese delle Terme di Dolomia

Le Terme di Dolomia sono tra le località termali più conosciute al mondo per i loro effetti benefici. Situate a Pozza di Fassa, paesino di poco più di duemila abitanti, in Trentino, è conosciuta da secoli.

Il Paese

Pozza di Fassa è un paese situato nel cuore della Val di Fassa. Negli ultimi cento anni ha subito uno sviluppo demografico notevole. Nel 1911, i suoi abitanti erano 1155. Secondo gli ultimi dati, attualmente sono 2282.
E’ una meta ideale per gli sportivi, ma anche per i turisti. Oltre, infatti, a numerose attività ludiche da qui è possibile raggiungere la splendida Val San Nicolò, uno dei luoghi più belli e incontaminati del Trentino.

Le origini delle Terme

La stazione termale di Dolomia prende il nome dalla roccia sedimentaria composta principalmente da dolomite ( minerale costituito da carbonato di calcio e magnesio).
La dolomia fu scoperta dal naturalista e geologo francese Déodat de Dolomieu che dà nome anche alla catena montuosa.
Le terme in questione sfruttano la sorgente minerale di Alloch. Quest’ultima è conosciuta fin dal 1493. In alcuni documenti antichi è riportata, infatti, la notizia che in quell’epoca, il principe-vescovo di Trento, Ulderico III di Frundsberg si recò a visitarle a scopo terapeutico nel corso di una soggiorno a Cavalese.
Si tratta dell‘unica sorgente sulfurea del Trentino. Ha una temperatura costante in ogni stagione di 9,5° e una portata regolare e inalterata nel tempo.

Doti terapeutiche

Le terme hanno diversi scopi terapeutici. Possono, infatti, essere usate per problemi all’apparato gastroenterico, per malattie otorinolaringoiatriche, reumatiche, dermatologiche o angiologiche.
Oltre che per curare, la visita alle Terme Dolomie serve anche per prevenire. All’interno della struttura vi è, infatti, un team di esperti che, guidati da un Comitato Scientifico, è in grado di eseguire check-up completi per indagare su eventuali patologie o trovare la cura termale più adatta.

LEGGI ANCHE:   Trail: i tre atleti che stanno spopolando in questa specialità

Servizio telematico

Per capire quale visita specialistica sia quella conforma al problema di salute, le Terme hanno anche un servizio telematico, il “medico risponde“. Qui è possibile inserire la cura termale che si vuole seguire, descrivenfo anche i sintomi di cui si soffre.Una volta analizzata la situazione, si riceverà una risposta tramite mail, al proprio quesito.

 

Leave a Response